mercoledì 20 maggio 2015

Ana Blandiana

Un tempo gli alberi avevano occhi,
posso giurarlo,
so di certo
che vedevo quando ero albero,
ricordo che mi stupivano
le strane ali degli uccelli
che mi sfrecciavano davanti,
ma se gli uccelli sospettassero
i miei occhi,
questo non lo ricordo più.
Invano ora cerco gli occhi degli alberi.
Forse non li vedo
perché albero non sono più,
o forse sono scivolati lungo le radici
nella terra,
o forse,
chissà,
solo a me m’era parso
e gli alberi sono ciechi da sempre…
Ma allora perché
quando mi avvicino
sento che
mi seguono con gli sguardi,
in un modo che conosco,
perché, quando stormiscono e occhieggiano
con le loro mille palpebre,
ho voglia di gridare – ­
Cosa avete visto?…
Ana Blandiana

foto di Umberto Ferreri.
  1. Ana Blandiana
    Poetessa
  2. Ana Blandiana, pseudonimo di Otilia Valeria Coman, è una poetessa romena, sostenitrice dei diritti civili in Romania. Wikipedia
  3. Data di nascita25 marzo 1942 (età 73), Timișoara, Romania
  4. ConiugeRomulus Rusan (s. 1960)

Posta un commento